Equilibri dinamici

…il mio colore, i miei segni piu’ che vedersi, si sentono. Cosi si crea uno spazio imprevedibile che vive sulla tensione.