fbpx

LA CONTEMPORANEITÀ DI MICHELANGELO FIGURE 2014 – 2016

Figure abbozzate in disegni a carboncino diventano ombra e luce liberandosi da forme geometriche costrittive e dalla materia che le costituisce.

E’ il corpo che “va in scena”, non come esibizionismo ma, come simbolo di un forte dinamismo interiore. Questa collezione, realizzata tra il 2014 e il 2016, rappresenta il ritorno alla figurazione su invito di una galleria di Francoforte che tratta le mie opere, in occasione dell’anniversario di Michelangelo. Sì perché, proprio agli schizzi preparatori per la Cappella Sistina, sono ispirate la maggior parte di queste opere.
Riferendosi ai prigioni e alle sculture michelangiolesche incompiute, metafora dell’umanità, Negretti scorge “uomini incatenati, costretti in un immobilismo di forma”. Ma anche uomini che combattono, che vogliono uscire dall’ombra, dalla spirale ‘del buco nero’ che li trattiene in una quotidianità stagnante,  fatta di poche speranza.
Non importa quale sia il tuo passato di cui vuoi liberarti, importante è la luce verso cui stai andando

Le opere sono disponibili anche come riproduzioni d’autore personalizzate da Ester Negretti