Question

Non si può conoscere e apprezzare la luce se prima non si è saggiata l’ombra.
E non si può sperimentare l’ombra senza la consapevolezza di cosa sia effettivamente.
Se non si scende nello strato più melmoso dell’anima; se non si accetta di confrontarsi alla pari con esso e quindi viversi appieno, ma consapevolmente la sofferenza, non ci può essere gioia. E luce.
Perché non sapremmo riconoscerle e apprezzarle.

330 2007 question al centro