1750.1850

In questi giorni sto studiando storia d’arte e, interpretarla come esperienza d’amore dove la pittura e la musica sono il passaggio diretto che eleva l’uomo dalla quotidianità verso la divinità, mi fa interpretare la storia in modo diverso. Comprendere i passaggi del cambiamento come se la storia dell’arte fosse una storia d’amore dove tutto comincia dallo sguardo incantato sulla bellezza per poi diventare emozione, esperienza interiore, amore… per poi esplodere in una rivoluzione storica individuale, estetica, immanente. La natura è la forza creatrice e scatenante x le arti che fanno appello alla nostra interiorità e fa, della pittura e in massimo grado della musica, dono divino, scoprendo nella loro spontaneità il rimedio contro i disagi della civiltà.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *