Il Libro

Il libro, iconografia assoluta di cultura, ma nella sua silente semplicità dell’essere stato annullato, cancellato di contenuto, attraverso un procedimento di “sbiancatura” attraverso il marmo di Carrara, assume una nuova valenza simbolica di riflessione, verità assoluta, essenza di tutte le cose.
Dunque non una protesta, un azzeramento di quanto esiste, bensì un’affermazione di un linguaggio unico, universale, libero.
Sono libri aperti, non solo fisicamente ma anche simbolicamente verso l’intuizione intesa come intelligenza assoluta e profonda.