fbpx

Cantù a vele spiegate con la mostra “Onde di Luce”


Per la prima volta una manifestazione nautica a Cantù. Fino al 28 aprile Villa Calvi ospita artisti e designer del settore

Barche a vela a Cantù, come ci sono arrivate? Sicuramente è più interessante sapere perchè nella centralissima Villa Calvi della Città del Mobile si alza la vela di un dinghy, elegante imbarcazione da regata. Ebbene, per la prima volta Cantù ospita una manifestazione rivolta alla nautica.

“Onde di Luce” è un’esposizione rivolta al design nautico in cui diversi artisti  ed aziende del territorio espongono le proprie opere ed i propri elementi di design. La mostra, ad ingresso gratuito,è aperta fino al 28 aprile negli spazi di Villa Calvi.

Carlo Borghi, organizzatore, e Ester Negretti, artista e velista, ci presentano “Onde di Luce” 

Chi espone a “Onde di Luce”;

Carlo Borlenghi: è uno dei più affermati ed importanti fotografi al mondo che opera nel settore della nautica. Nato a Bellano, grazie alla passione per il mare gira il mondo seguendo i più importanti eventi internazionali. A soli 27 anni, nel 1983 segue le imprese di “Azzurra” la prima barca italiana che partecipa all’America’s Cup a Newport (USA). Da allora ha seguito tutte le campagne di Coppa America ed è stato il fotografo ufficiale di Italia, Il Moro di Venezia, Alinghi e Luna Rossa.
Esporrà le sue opere in tre salette dedicate allestite con luci particolari. Presenti inoltre all’ingresso della mostra due opere di grandi dimensioni.

Carlo Boghi: Video operatore da oltre 20 anni, iscritto all’Ordine dei Giornalis”, è nato a Cantù e conta numerose trasferte in tutto il mondo per la produzione di reportage tra cui un Media Tour realizzato per lo Stato Maggiore della Difesa durante la guerra in Afghanistan (2013). Assieme a Mauro Cozza ha seguito due edizioni della Louis Vuitton Cup in Nuova Zelanda (2009-2010) e diversi campiona” mondiali in tutto il mondo. Oltre alla nautica è impegnato costantemente in Trentino per la produzione dei video ufficiali dell’Azienda di Promozione Turistica Madonna di Campiglio diffusi su reti Rai e Mediaset.

Mauro Cozza: Diplomato presso il Centro di Tecniche Cinetelevisive di Milano, da circa 20 anni collabora con lo Studio Borlenghi realizzando in tutto il mondo filma” di nautica tra cui gli eventi neozelandesi ed europei della storica imbarcazione Azzurra durante la Louis Vitton Cup. Spazio esposi!vo: I montaggi video di Boghi e Cozza saranno proiettati su 4 monitor allestiti in una saletta amplificata dedicata. Inoltre saranno di loro produzione anche i video proiettati da Fondazione Officine dell’Acqua per cui sarà predisposto uno schermo nello spazio ad essa dedicata.

La Permanente Mobili: Consorzio di produttori di mobili di Cantù nato nel 1893 a cui fanno parte numerose aziende del territorio impegnate anche nella produzione di forniture nautiche. Saranno presen” alcune aziende con una selezione di articoli di design del mondo dello yachting. Spazio espositivo: Il consorzio avrà a disposizione una sala in cui le aziende esporranno elementi di design nautico di loro produzione. Verranno inoltre organizzati incontri in cui i rappresentanti delle aziende potranno incontrare gli studenti delle scuole.

Fondazione Officine dell’Acqua: Nasce nel 2013 con lo scopo di promuovere e tutelare le imbarcazioni storiche che navigano sul Lago Maggiore. Numerose le iniziative organizzate fino ad oggi, dalla “Verbano Classic Regatta” al progetto di un museo-raccolta delle barche tradizionali. La vera eccellenza è la Scuola di Restauro e Costruzione di imbarcazioni tradizionali, che con maestri d’ascia qualifica” ha dato vita ad un progetto didattico unico in tutta l’Europa continentale. Spazio espositivo: Saranno allestiti due spazi in cui verranno posizionate tre imbarcazioni d’epoca: un dinghy armato sulla cui vela saranno proiettati i video della Fondazione, un’Inglesina e una Lancetta. Inoltre verranno esposti alcuni accessori d’epoca tra cui un fuoribordo degli anni’50.

Ester Maria Negretti.: Talentuosa artista originaria di Como, ha costantemente utilizzato la pittura come espressione di un vivere profondo. Il suo stile è riconoscibile attraverso le varie tematiche approfondite in più di vent’anni di carriera artistica fino alla rappresentazione delle regate veliche qui esposte. La tecnica materica di Negretti offre ai navigatori l’opportunità di possedere opere d’arte uniche arricchite da elementi della loro passione. Le sue opere sono state esposte in numerose città in Italia e all’estero. Spazio esposi!vo: Saranno esposte le opere in un ambiente dedicato mentre un’opera monumentale di 5 mt darà il benvenuto all’ingresso della mostra facendo da sfondo ad una delle imbarcazioni d’epoca della Fondazione Officine dell’Acqua.

Gli orari di apertura ad ingresso libero saranno i seguenti:
da lunedì a venerdì: 15.00 – 18.30
sabato e domenica: 10.00 – 12.30 e 15.00 – 18.30

Durante l’evento verranno organizzati i seguenti incontri con il pubblico:

Sabato 20 aprile

ore 16.00 “TRA LEGNO E ACQUA” a cura di Fondazione Officine dell’Acqua. Saranno illustrate le tecniche di restauro di imbarcazioni d’epoca e verrà proiettato il video Verbano Classic Regatta.

ore 17.00 “I COLORI DEL MARE” a cura di Ester Maria NegreE. L’ar”sta terrà una relazione relativa alle proprie tecniche pittoriche e su ciò che la ispira.

ore 17.30 Luca Tagliabue Quartet suonano “BREZZA” concerto di musica Jazz

Martedì 23 aprile

ore 20.30 “INCONTRO CON CARLO BORLENGHI” L’ar”sta incontrerà il pubblico raccontando il suo percorso professionale che lo ha reso uno dei più importanti fotografi di nautica a livello mondiale. Saranno ospiti velisti di fama internazionale che hanno partecipato alla America’s Cup. Con la partecipazione di Carlo Boghi e Mauro Cozza, videomakers ufficiali dello Studio Borlenghi.

Incontro moderato da Edoardo Ceriani, capo redattore sportivo de “La Provincia di Como”. La mostra ”Onde di Luce” ha come scopo la diffusione della conoscenza del comparto nau”co del territorio lombardo con particolare interesse rivolta al design delle forniture nautiche moderne esposte dalle aziende locali, al design delle imbarcazioni d’epoca esposte dalle associazioni presenti e alle tecniche fotografiche, di pittura e di produzione video esposte dai singoli artisti locali.

Verranno coinvolti i giovani delle scuole con inviti di classe; verranno inoltre organizzati incontri con le aziende per la promozione del settore e la conoscenza dell’inserimento dei giovani nel mondo delle forniture nautiche. Si tratta dunque di un’opportunità per il territorio canturino in quanto durante il periodo dell’evento saranno presenti realtà molto importanti associate al mondo della nautica unite dal desiderio di divulgare le proprie esperienze ed entusiasmare il pubblico che vi parteciperà.

L’evento è promosso ed organizzato da ProCantù con il contributo di Regione Lombardia e il patrocinio di Camera di Commercio Como-Lecco, Confartigianato Como, Comune di Cantù.

Categorie

Articoli recenti

Ti potrebbero interessare…

  • Rotte in Libertà – Barcola

    Ospitata dalla Società Velica Barcola e Grignano dal 24 maggio al 9 giugno 2024, Rotte in Libertà torna a Trieste

  • Cantù a vele spiegate con la mostra “Onde di Luce”

    Per la prima volta una manifestazione nautica a Cantù. Fino al 28 aprile Villa Calvi ospita artisti e designer del settore

  • Onde di luce

    Onde di luce, mostra di arte visiva e design nautico Cantù con il patrocinio di Regione Lombardia

  • Mostra sulla nautica

    Domani apre “Onde di luce” a Cantù, la mostra sulla nautica. Carlo Borlenghi – Carlo Boghi – Mauro Cozza – Ester Maria Negretti Fondazione Officine dell’Acqua – La Permanente Mobili

  • S.Bernardo

    L’azienda Acque minerali S.Bernardo con Negretti per descrivere il legame con il territorio del Lago di Como

  • LAKE SENSATION

    Un’esclusiva collezione di foulard realizzati in seta per indossare e vivere l’Arte

× Ciao! Come posso aiutarti?